Un secolo di successi con la dieta Low Carb Le storie di chi ha ritrovato il benessere e i chiarimenti degli esperti

LOW CARB CENTURY, il film documentario sulle diete LOW CARB, sulla DIETA CHETOGENICA, sullo stretto rapporto tra cibo, stile di vita, e salute.

Raccoglieremo le storie di chi ha intrapreso questo percorso con successo, e intervisteremo i medici di fama internazionale che offriranno il loro contributo scientifico.

La messa a punto della dieta chetogenica intorno agli anni 1920 ha dato vita al rapporto stretto che intercorre tra cibo e salute.

Un secolo di ricerche e di studi incentrato sul ruolo dei carboidrati, e la conclusione condivisa da più diete che la Low Carb rappresenta un percorso nutrizionale valido per il trattamento di numerose patologie.

Eppure, ancora oggi, molti studi di successo non sono conosciuti o compresi, la disinformazione dilaga e con essa crescono le opportunità perse di benessere, di costruire una dieta efficace per la salute, che sia personalizzata a partire dalle basi della chetogenica e della low carb.

Il film vuole fare chiarezza sui temi più discussi nel campo della nutrizione, grazie al contributo dei professionisti e attraverso gli occhi e le parole di chi ha ritrovato il benessere a partire dalla dieta.

Una raccolta emozionante e avvincente di testimonianze, di storie, di evidenze cliniche che trasmettono al pubblico la conoscenza e l’importanza delle scelte alimentari e come queste decidano per la salute.

Testimonianze Alcune delle storie di successo che seguiremo nel film

Dalla Svezia Barbara racconta della Glicogenosi della figlia e della dieta chetogenica

“Siamo una famiglia con quattro figli e la nostra storia inizia a Barcellona dopo la nascita della nostra seconda figlia Letizia nel 2004.

Era vivace e sana ma a nove anni ha cominciato a rimanere bloccata a livello muscolare per vari giorni.

Dagli esami ematici risultava un danneggiamento muscolare aggravato.

Dopo mesi alla ricerca di risposte ci siamo recati negli Stati Uniti.

Da un prelievo del muscolo si scoprì che le mancava un enzima che permette al nostro corpo di trasformare il glicogeno in glucosio.

Era affetta da glicogenosi di tipo 5, una malattia rara.

In pratica trasformava i muscoli in zucchero per sopravvivere perché non aveva accesso al glicogeno.

Non avevamo mai sentito parlare di questa malattia ma senza saperlo sia io che mio marito eravamo portatori sani di una mutazione genetica che lei ha ereditato da entrambi, portandola fino alla malattia.

Dolori, incapacità di muoversi o di masticare, lottava per sopravvivere.

Vivevamo in Svezia dove era molto conosciuta la dieta LCHF (low carb high fat), ovvero la dieta chetogenica.

Il metabolismo dei grassi su cui si basa poteva essere una soluzione, perché permetteva di trarre energia dai grassi piuttosto che dagli zuccheri.

Ci siamo messi tutti in dieta chetogenica.

Dopo i primi tre giorni difficili, il quarto giorno mia figlia desiderava andare a scuola a piedi, senza sedia a rotelle.

Eravamo increduli, sembrava un miracolo. Era tornata sana, tutto scomparso!

Il caso di Letizia ha suscitato interesse, è stato pubblicato su una rivista scientifica americana e molti esperimenti sono partiti sullo studio della dieta chetogenica anche su altri tipi di glicogenosi.

Ormai seguiamo tutti la dieta chetogenica da più di sei anni senza alcun sacrificio!

Desideriamo che questa testimonianza trasmetta la voglia di non fermarsi e di cercare sempre soluzioni anche nelle situazioni più disperate.”

Roberta: Emicrania sparita con la Dieta Chetogenica

“Soffrivo di emicrania, colon irritabile e reflusso gastro-esofageo. Per l’emicrania facevo uso di triptani contro gli attacchi. Ho conosciuto la dieta chetogenica ed ho cambiato completamente stile di vita. Ho perso 10 kg ma il risultato che reputo miracoloso è che dopo neanche 20 giorni di dieta non soffrivo più di emicrania, di gonfiore, di reflusso. Questo stile è per la vita, non mi pesa affatto e lo trovo gustoso.”

Serena: Il metabolismo finalmente sbloccato

“Grazie ad un nutrizionista che mi diede una dieta chetogenica a bassissimo contenuto calorico persi molto peso, 10 kg solo nel primo mese. Il mio metabolismo si sbloccò totalmente e la perdita fu praticamente solo di grasso. Decisi di approfondire di più sulla dieta chetogenica e ad oggi sono più di due anni che la seguo senza interruzione. Le mie analisi del sangue sono perfette e riesco anche a donarlo. Non sono mai stata meglio!”.

Il percorso di Daniela

“Ho iniziato la dieta chetogenica per perdere peso e controllare la glicemia. Già dai primi giorni ho provato subito un’energia diversa da quella che mi davano gli zuccheri. Una lucidità mentale mai avuta prima e una perdita di peso che mi ha riportata ai tempi dell’università”.

Krizia e la SINDROME DI TARLOV

“La mia storia è a lieto fine. Ho la sindrome di Tarlov, una malattia rara che mi ha costretta a letto per 6 mesi. Sono cisti spinali che provocano dolori fibromialgici, spasmi e invalidità.

Seguivo la terapia del dolore, l’unica disponibile per questa patologia.

Sono un’hostess e per me è stato un impatto davvero importante sullo stile di vita, ma non mi sono fermata e ho cominciato a ricercare, a seguire medici americani ed ho conosciuto la Dieta Chetogenica.

Grazie a questo protocollo sono rinata, anche se è una malattia incurabile ora è in stato silente, sono tornata alla mia vita precedente, a camminare di nuovo, dinamica e finalmente serena e senza più dolori.

Ho ritrovato energie fisiche ma soprattutto mentali per affrontare la consapevolezza di avere una patologia rara, anche se ho ripreso a pieno ritmo la mia vita lavorativa.”

Alessandro: una giornata tipo

Laura: Benefici su insonnia, tiroide, concentrazione

Serena: il sistema immunitario

Silvia: la mia rinascita dopo un’operazione invalidante

Claudia: ho perso 26 kg in 10 mesi!

Serena: mi da tanta gioia!

Alessandro: niente più fame

Laura: come ho reagito al virus

Daniela: i benefici

Daniela: il sistema immunitario

Alessandro: ottimismo e umore migliore

Roberta: energia e umore stabile

Professionisti Medici e professionisti che parteciperanno al documentario

Dott.ssa Lucia Aronica dall’ Università di Stanford

Sono docente all’Università di Stanford dove insegno e faccio ricerca sui benefici della Low Carb e della Dieta Chetogenica. 

In particolare studio i loro effetti Epigenetici, ovvero come intervengono sui nostri geni.

Dopo aver conseguito un master a Napoli, un dottorato a Vienna in Epigenetica, un post dottorato a Oxford, sono arrivata qui a Stanford dove dedico alla mia passione:

l’Epigenetica applicata alla dieta low carb.

Su me stessa, dieci anna fa, sperimentai una variazione importante dei miei valori ematici e immunitari seguendo una low carb.

I trigliceridi si abbassarono più di tre volte anche se mangiavo più grassi.

Questo successo personale mi ha portato a consigliare lo stesso a mia madre.

Aveva subito un ictus cerebrale nel 2014. Aveva trigliceridi e colesterolo alti.

Il medico le aveva quindi consigliato di abbassare assolutamente i grassi e prendere statine.

Lei invece seguì il mio consiglio. Abbassare i carboidrati senza eliminare i grassi, anzi aumentandoli, zero zuccheri e niente statine.

Il medico rimase meravigliato dai valori ematici tornati nella norma e credeva avesse seguito il suo protocollo.

E invece, sfidando le credenze comuni e sfruttando la nutrizione come terapia ecco la vitalità di cui gode ora mia mamma!”.

Dr. Dominic D’Agostino – University of South Florida

È Professore Associato di ruolo nel Dipartimento di Farmacologia Molecolare e Fisiologia presso l’Università della Florida del Sud “Morsani College of Medicine”.

È anche ricercatore presso “Institute for Human and Machine Cognition” (IHMC).

Il suo laboratorio sviluppa e testa strategie nutrizionali e terapie metaboliche, tra cui diete chetogeniche per disturbi neurologici, convulsioni, cancro e benessere metabolico.

Era un ricercatore e membro dell’equipaggio dell’operazione Extreme Environment Mission della NASA (NEEMO 22) e ha un interesse personale per la medicina ambientale e i metodi per migliorare la sicurezza e la resilienza fisiologica del personale militare in ambienti estremi.

La sua ricerca è supportata dall’Office of Naval Research (ONR), dal Dipartimento della Difesa (DoD), da organizzazioni private e da fondazioni senza scopo di lucro.

Collabora con il Dr. Raffaele Pilla qui in Italia con esperienza nel campo della dieta chetogenica.

 

Pete Evans – Australia

Divulgatore, Chef, Produttore del film documentario “The Magic Pill”

“Nel documentario The Magic Pill abbiamo seguito le storie di medici, pazienti, scienziati, chef, agricoltori e giornalisti di tutto il mondo che stanno combattendo le malattie attraverso un cambio di paradigma nel mangiare.

E questo semplice cambiamento – abbracciare il grasso come nostro carburante principale – sta offrendo importanti risultati nel miglioramento della salute delle persone, degli animali e del pianeta.

Dall’inizio dei tempi, l’umanità è dipesa da una dieta composta principalmente da grassi e proteine ​​a base vegetale con pochi o nessun carboidrato.

Il cambiamento alle recenti abitudini alimentari ha causato un grave calo della salute a livello globale.

The Magic Pill indaga le storie di diversi pazienti, molti dei quali soffrono di condizioni mediche croniche e gravi come asma, diabete e cancro, descrivendo in dettaglio il loro incredibile recupero dopo il passaggio a una dieta a basso contenuto di carboidrati e ad alto contenuto di grassi.”

Dr.ssa Natasha Campbell McBride
Neurologo, Neurochirurgo, Nutrizionista specializzata sulla relazione tra  cibo e disturbi neurologici
La Dr.ssa Campbell è originaria della Russia, dove ha studiato, per poi trasferirsi in Inghilterra fino ad ora che ha una clinica a Cambridge, dove cura bambini e adulti con autismo, disabilità dell’ apprendimento, disordini neurologici, disordini psichiatrici, disordini immunitari e problemi digestivi.
 

Ha cominciato come neurologo e neurochirurgo ma quando al suo primo figlio, all’età di tre anni, fu diagnosticato  l’autismo capì che non aveva abbastanza strumenti per poterlo aiutare.

Nel 1984 l’autismo era un disordine eccezionalmente raro, con una diffusione di circa 1 su 10.000, e il primo bambino con autismo che incontrò fu proprio suo figlio.

Ora invece l’autismo è molto più diffuso e fino a qualche anno fa diagnosticava un bambino ogni 150, un aumento di 40 volte dell’incidenza. Oggi, in Inghilterra e in alcuni altri paesi, il numero è salito a un bambino ogni 66.

Prese una seconda specializzazione in Nutrizione Umana. Come risultato di tanto impegno, suo figlio è completamente guarito e non è più autistico.

Dr. Riccardo Ferrero Leone

“Parlare oggi di chetogenica e nutrizione low carb è quanto mai attuale ed importante.

Basta guardare quanta patologia è annessa all’eccesso di carboidrati e carboidrati raffinati.

Gran parte della popolazione mondiale ha difficoltà di procurarsi il cibo per sopravvivere quando molte persone per star bene devono seguire il percorso opposto e consumarne di meno.

Un paradosso pesante.

Siamo in una condizione che richiede questo intervento, lo vediamo in tante patologie che potrebbero essere controllate con un’alimentazione diversa.

Low carb oggi vuol dire un percorso condiviso universalmente, quando togliamo una buona quota di alimenti proinfiammatori ne beneficia tutto l’organismo, gli organi e soprattutto il cervello.

I chetoni sono una fonte energetica importantissima proprio nelle funzionalità cerebrali, aumentandone l’efficienza.

Non possiamo più andare avanti senza considerare quanto la scienza confermi sui benefici di un’alimentazione a basso e bassissimo contenuto di carboidrati.”

Dott.ssa Caterina Borraccino

Biologa Nutrizionista specializzata in piani nutrizionali basati sulle linee della Dieta Paleo e Dieta Chetogenica. Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze della Nutrizione Umana dopo una prima laurea in Ingegneria Chimica e la sua grande passione per il benessere attraverso il cibo e lo stile di vita l’hanno condotta alla realizzazione di questo film.

Il percoso di benessere parte dal piatto ma si conclude altrove, attraverso lo stile di vita e soprattutto la salute intestinale. Saranno questi i temi trattati proprio nel film, dalle grandi potenzialità preventive e terapeutiche delle diete low carb agli approfondimenti sul ruolo decisivo del microbiota intestinale nelle malattie autoimmuni, neurologiche, psicosomatiche.

Dr. Marco Rovati

Chirurgo Bariatrico, docente in scienze dell’alimentazione UNIMI.

Si occupa di alimentazione e benessere, grande sostenitore della dieta chetogenica per un futuro migliore.

Dr. Riccardo Ferrero Leone: l’energia dei grassi

Dr.ssa Caterina Borraccino – Cos’è LOW CARB CENTURY

Dr. Riccardo Ferrero Leone: I benefici della Dieta Chetogenica

Dr. Riccardo Ferrero Leone e Dr.ssa Caterina Borraccino: il cambio di energia

Dr.ssa Caterina Borraccino: gli sbalzi d’umore

Dr.ssa Caterina Borraccino: il sistema immunitario

Dr.ssa Caterina Borraccino: una giornata in dieta chetogenica

CONTRIBUISCI AL PROGETTO! Inviaci la tua richiesta, riceverai tutti i dettagli su come contribuire e/o come partecipare alle riprese

VUOI RACCONTARE LA TUA STORIA?

HAI MIGLIORATO IL TUO STATO DI SALUTE O E TUE PRESTAZIONI FISICHE A PARTIRE DA UNA DIETA LOW CARB O UNA CHETOGENICA E DESIDERI RACCONTARLO NELLE RIPRESE DEL DOCUMENTARIO?

DESIDERI CONTRIBUIRE AL PROGETTO?

SEI UN PROFESSIONISTA O UN’AZIENDA CHE SOSTIENE CON IL PROPRIO LAVORO I TEMI TRATTATI NEL FILM E CHE DESIDERA CONTRIBUIRE ALLA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO?

VUOI DIVULGARE LE TUE CONOSCENZE?

SEI UN PROFESSIONISTA DELLA SALUTE CHE SOSTIENE I TEMI TRATTATI E CHE DESIDERA PARTECIPARE ALLE RIPRESE DEL FILM RACCONTANDO LE PROPRIE CONOSCENZE ED ESPERIENZE?

SPONSOR Hanno contribuito alla realizzazione del film LOW CARB CENTURY: